Logo Giuseppe Olivotti - Società Cooperativa sociale

#
[Contenuto della pagina]

icona Incontro e Presenza Incontro e Presenza
L'associazione gestita dai nostri volontari

icona Punto a Capo
Punto a Capo
La rivista della nostra cooperativa


CHI SIAMO » STORIA

La Cooperativa Giuseppe Olivotti è una Comunità Terapeutica maschile che accoglie persone dipendenti da sostanze stupefacenti o psicotrope con disturbi relazionali, psichici e del comportamento che necessitano di riabilitazione psicosociale e terapia di gruppo e/o individuale.

Al suo interno, il Centro Studi si occupa di progettazione e gestione di attività di formazione, aggiornamento e riqualificazione professionale, interventi di cooperazione internazionale, progetti di promozione del benessere e prevenzione del disagio, percorsi di orientamento e inserimento lavorativo.


Nasce nel 1970 sotto gli auspici del Patriarca Luciani, come VI° Opera di Mestre: un Ente apolitico e senza scopi di lucro voluto da un comitato cittadino formato da magistrati, avvocati, professionisti, che si proponeva di aiutare in modo concreto i carcerati, i dimessi dal carcere e le loro famiglie nell'affronto dei loro problemi giuridici, familiari o di altra natura.


Nel 1980 la "Sesta Opera" matura il progetto di una Casa di accoglienza e di avviamento al lavoro per detenuti o dimessi dal carcere e trova sostegno nella Caritas Veneziana e nei Frati Cappuccini Veneti, che si assumono l'onere di assicurare una presenza stabile come guida di tutta l'esperienza.
La Casa viene inaugurata a Mira (VE) il 20 novembre 1981 alla presenza di S. Ecc. Marco Cè, Patriarca di Venezia.

Dal 1982 sono funzionanti i reparti lavorativi: un'officina, una carrozzeria, un laboratorio di ceramica artistica e uno di pizzeria e panificazione.

Nel 1984 si crea un Centro Studi e documentazione e una biblioteca riconosciuta a livello regionale.

Nel 1985 diventa una "Cooperativa di solidarietà sociale". Apre la casa di Pagnano d'Asolo, nel 1990, sede della fase residenziale della Comunità Terapeutica.

Collabora all'interno del "Progetto Carcere" dell'Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Padova per le "Attività rivolte al reinserimento sociale e lavorativo di persone svantaggiate" svoltosi nell'anno 1992.


La Giuseppe Olivotti dal 1993 è iscritta all'Albo Regionale, istituito presso la Regione Veneto, per gli enti ausiliari che gestiscono strutture per la riabilitazione ed il reinserimento sociale dei tossicodipendenti, con provvedimento D.G.R. n. 2099 del 01.10.1990.
A seguito del provvedimento D.G.R. n. 2481 del 08.08.2003 è iscritta all'Albo Regionale di cui sopra, al n. 7 categoria "C".

Nel 1996 diventa membro del CO.VE.S.T. (Coordinamento Veneto Strutture Terapeutiche): un coordinamento di 28 comunità terapeutiche unite dagli obiettivi comuni della lotta alla tossicodipendenza, della difesa dei diritti di giovani e famiglie e della promozione di una qualità della vita capace di evitare o superare la marginalità.

Dal 1997 si realizzano i primi progetti di formazione professionale, inserimento lavorativo con Fondo Sociale Europeo e dal 1999 i progetti a valere sul fondo DPR 309/90 piano triennale di lotta alla droga 1999-2002 in collaborazione l'Ulss 13 di Dolo (VE) e l'Ulss 8 di Castelfranco (TV).


Nel 2002 viene riconosciuta dal MIUR (Ministero della Istruzione, Università e Ricerca) come soggetto abilitato a fornire opportunità di formazione e aggiornamento per il personale direttivo e docente della scuola, accreditato dal DM 177.
Nello stesso anno, a seguito di selezione e verifica ispettiva, viene accreditata dalla Regione Veneto come ente di Formazione Superiore.

Viene rilasciata nel 2002 certificazione UNI EN ISO 9001:2000 per: "Progettazione ed erogazione di servizi socio-educativi con attività terapeutico-riabilitative finalizzate al recupero sociale di persone disagiate (tossicodipendenti e alcolisti) e di servizi di formazione in campo sociale. Produzione di ceramiche e riparazioni di carrozzeria".

Nel 2003 viene accreditata come Organismo di Formazione. Sedi accreditate: Mira (VE) e Pagnano d'Asolo (TV); ambito di accreditamento: Formazione Superiore, Formazione continua, Orientamento, come allegato al d.d.f.p. n.180 del 24 febbraio 03 dalla Regione Veneto e DGR n. 178 del 2003.

Dal 2004 è nel consiglio direttivo del COVEST (Coordinamento Veneto delle Strutture Terapeutiche) e nella Cabina di Regia dell'Assessorato Regionale alle Politiche Sociali area Tossicodipendenze e Prevenzione.
Nello stesso anno è nel Comitato Tecnico Scientifico dei Patti Territoriali della Pedemontana del Grappa e dell'Asolano.
E' socio fondatore di un GEIE (Gruppo Europeo di Interesse Economico): GEIE EUROFRATRES al quale partecipano realtà sociali e formative dei Cappuccini della Regione Sicilia, Calabria, Marche e dei paesi dell'est: Polonia, Romania, Cecoslovacchia.

Da dicembre 2004 cambia ragione sociale e diventa GIUSEPPE OLIVOTTI s.c.s.

A partire dal 2005 amplia i progetti di sviluppo e solidarietà internazionale (America Latina, Africa).

Nel 2006 diventa Segreteria Organizzativa di Convegni, Seminari e Workshop e Provider per l'accreditamento ECM, Educazione Continua in Medicina, di eventi formativi.

Nel 2007 apertura di sportelli informativi e di ascolto sulle nuove dipendenze: spazi di consulenza per offrire informazioni sui rischi legati all'uso di sostanze stupefacenti, rivolti a ragazzi, adulti vicini ai giovani e familiari di consumatori.


[
]

Logo Giuseppe Olivotti - Società Cooperativa sociale